Come Lasciarsi: Guida per Lasciarsi Senza Troppa Sofferenza

Come Lasciarsi: Guida per Lasciarsi Senza Troppa Sofferenza

In generale, è sempre difficile chiudere con una persona, dimenticarla e terminare una relazione.

Tuttavia, parlando con persone che sono in psicoterapia, sembra chiaramente che la situazione è peggiorata negli ultimi anni.

Il modo peggiore di chiudere una relazione è quella di trascinarla nel tempo o porvi fine in modo brusco, drammatico e creando un clima avverso tra le due persone.

Quando ci troviamo di fronte a una chiusura di una relazione, mostreremo quasi sempre le nostre peggiori caratteristiche, i nostri problemi irrisolti e diremo le cose che sono state nelle nostre menti per anni.

È quasi impossibile rompere.. completamente.

Le coppie che si separano di solito continuano a parlare al telefono, a inviarsi e-mail, a rimproverarsi, a lamentarsi, a fare reclami, a “negoziare” con le loro differenze, a controllarsi a vicenda (almeno un coniuge di solito lo fa), tra le tante cose.

Tuttavia, non è raro che l’ex invii un messaggio per cercare di re incontrarsi di nuovo, sperimentare di nuovo l’intimità persa o ricostruire la relazione.

Vivono entrambi in uno stato in cui il passato si ripete in frammenti, il presente è sconvolto e il futuro è impossibile da immaginare, come se entrambi fossero intrappolati in un limbo.

Di conseguenza, è difficile intraprendere una nuova strada, dato che la relazione non finisce mai.

Ansia e Immaturità dietro l’Incapacità di Lasciarsi

L’ansia da separazione si manifesta in tanti modi, anche quando la relazione è finita.

Le persone hanno paura di essere separate, indipendentemente dalla fine della relazione in sé.

Li mette a disagio pensare di finirla del tutto, anche se lo desiderano molto.

Mentre riviviamo le nostre paure, le riportiamo indietro, tra cui solitudine, il rifiuto, il giudizio, gli attacchi degli altri e la mancanza di un punto di riferimento.

Lo stesso vale per la paura di sbagliare o l’incapacità di tollerare la frustrazione che segue la rottura.

È la mancanza di comprensione dell’altra persona e l’incapacità di compiere i passi necessari per una chiusura totale che si aggiunge a tutto questo in molti casi, forse perché non ci è mai stato insegnato come fare.

Come Lasciarsi Bene? Ecco tre semplici linee guida

Rompere con qualcuno piuttosto che continuare una relazione che non ha futuro può essere sicuramente una soluzione migliore che scomparire all’improvviso o creare scenate che sono completamente fuori luogo: entrambe queste cose infatti non riaccendono mai veramente una relazione.

Fornire un motivo valido per la tua decisione sarà essenziale per evitare interpretazioni errate o problematiche di altro genere.

La comunicazione è essenziale in questo processo.

L’egoismo poi non è una buona cosa. La nostra tendenza a mantenere le relazioni logore in standby piuttosto che chiuderle completamente porta alla creazione di “mezze relazioni” a cui ci rivolgiamo quando ci sentiamo soli, abbiamo bisogno di gratificazione o cerchiamo conferme.

Il problema è che potrebbe anche bloccare la vita di altre persone: l’egoismo ostacola sempre lo sviluppo, quindi liberiamocene!

La fine della storia poi è un passo davvero importante.

Per favore, non aspettare che il tuo partner ti trovi a letto con un’altro/a per poi evitare ulteriori problemi e una chiusura brusca.. se è stata una relazione intensa, non aspettare, in modo che la separazione non sia ancor più dolorosa.

La nostra prima lezione per imparare a fare le cose è come iniziare, ma non ci viene insegnato come terminarle.

La fine di un matrimonio è solitamente caotica, conflittuale, dolorosa, persino pericolosa senza un rituale di fine. Ad esempio, il rituale del matrimonio si svolge prima dell’inizio del matrimonio, ma non avviene fino a poco prima della fine del matrimonio.

La nostra comprensione delle leggi della fine, della rottura e dell’unione non può essere paragonata a quelle dell’inizio e della fine. Cercare di impararli ti farà sentire più sicuro, gestirà la tua paura e ti aiuterà a vivere una vita più leggera e appagante.

Inoltre, sapevate che lo psicologo della separazione che può creare o distruggere un matrimonio?

Il discorso sulla separazione è stato esplorato da alcuni psicologi che sono diventati esperti nel gestirli in modo compassionevole e traumatologico.

Poiché la mia professione è diventata in qualche modo standardizzata, il processo che utilizzo per rompere con qualcuno prevede diversi passaggi. A volte sono necessarie alcune sessioni in modo che il processo possa terminare correttamente.

Per gestire il distacco in modo intelligente e sensato, questo protocollo si basa su teorie dell’attaccamento che aiutano a spiegare l’attaccamento. Poche indicazioni generali, però, possono bastare per chiudere la relazione se la situazione non è complicata

Torna alla homepage

Pierluigi Giglio