Paura delle maschere e paura dei pagliacci

Paura delle maschere e paura dei pagliacci

La paura delle maschere è più comune di quel che si pensi, soprattutto tra i bambini ed è importante notare come questa paura faccia comunque parte del normale sviluppo dell’infanzia.
Infatti, come succede per la maggior parte delle fobie, non viene diagnosticato nei bambini a meno che non persista per sei mesi o più.

Anche la paura dei clown può essere comune, ed una delle sue radici può essere trovata in esperienze traumatiche del periodo infantile.

Ailurofobia, la paura dei gatti

Ailurofobia, la paura dei gatti

I gatti, animali da compagnia ma non per chi soffre di ailurofobia.

Il 17 febbraio si festeggia in italia la giornata del gatto, ed il giorno scelto non è a caso in quanto si sa che il 17 è un numero associato alla sfortuna.
Già, perché da sempre il gatto è un animale che evoca anche immagini di stregoneria, ed il culmine di questo credo avvenne nel medio evo quando la caccia alle streghe era una realtà vera e propria.

Ablutofobia, la paura di lavarsi

Ablutofobia, la paura di lavarsi

La paura di lavarsi, una fobia specifica con complicanze sociali

l’ablutofobia, detta anche “paura di farsi il bagno“, è una fobia piuttosto rara, ma qualora insorgesse in una persona è piuttosto grave.
E’ vero che tutti i bambini quando è ora di fare la doccia protestano, ma quello è più che altro un rifiuto legato alla paura dello shampoo negli occhi, o semplicemente sono capricci.

Nictofobia, la paura del buio

Nictofobia, la paura del buio

Hai paura del buio? Come uscirne

Nictofobia, acluofobia, scotofobia, sono tutti nomi diversi per definire la paura del buio.
Vediamo infatti quali sono i significati letterali di queste tre parole:

  • Nictofobia: dal greco “nicto” che significa notte e “phobos, cioè paura, quindi letteralmente paura della notte.
  • Acluofobia: dal greco “achlýs” che significa tenebra, quindi la paura delle tenebre.
  • Scotofobia: dal greco “skótos” che significa oscurità, da qui la paura del buio.

Emofobia. la paura del sangue

Emofobia. la paura del sangue

Quando la vista del sangue diventa un problema

Alla vista del sangue ti senti male e/o ti viene la nausea? Ti giri dall’altra parte quando in tv ci sono scene con sangue?
Al solo pensiero di fare un prelievo del sangue ti coglie il panico?
In questi casi potresti forse soffrire di emofobia, paura trattata nel DSM-5 come una fobia specifica.

Cinofobia: La paura dei cani

Cinofobia: La paura dei cani

La cinofobia può essere superata con il supporto della psicoterapia ed istruttori cinofili o esperti di Pet Therapy

La cinofobia o paura dei cani, seppure meno comune della paura dei ragni (aracnofobia) o dei serpenti (Ofidiofobia) è comunque una paura abbastanza comune.
Proviamo a scoprire cos’è e come gestire la paura dei cani.

Misofobia, la paura dello sporco

Misofobia, la paura dello sporco

La misofobia è la paura della contaminazione e dei germi

Per misofobia si intende la paura patologica di venire a contatto con germi, batteri, impurità, contaminazioni e infezioni varie.

La misofobia, chiamata anche germofobia, è spesso associata al Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC), ma non è detto che non possa presentarsi anche ad altri soggetti.