Agopuntura e depressione

Agopuntura e depressione

Agopuntura e depressione

Last Updated on

Tra i metodi naturali per curare la depressione c’è anche l’agopuntura.

Agopuntura e depressione, un binomio che fino a qualche anno fa avrebbe fatto inorridire qualsiasi psicoterapeuta o medico in generale.
Depressione e agopuntura invece, oggi, possono benissimo coesistere come dimostrato anche da Hugh MacPherson dell’Università di York e può essere considerato come coadiuvante per la cura della depressione.

Lo studio effettuato da questa università britannica ha coinvolto 755 pazienti con depressione, ripartiti casualmente in tre gruppi:

  • Primo gruppo, 302 pazienti. 12 sedute settimanali di agopuntura.
  • Secondo gruppo, 302 pazienti: sedute di consueling(*).
  • Terzo gruppo, 151 pazienti: normali terapie farmacologiche.

(*)
Il counseling è una modalità di supporto (consolazione) nei confronti di una persona con l’obiettivo di superare alcune difficoltà (perdita del lavoro, lutti, ecc.) e stimolarne la reazione positiva.

Per completezza, va ricordato che a nessuno dei pazienti è stato chiesto di sospendere la propria cura con farmaci, se presente.

Ad ogni modo, l’esito di questo studio è stato che i pazienti che hanno usufruito della terapia con agopuntura hanno ottenuto benefici abbassando la gravità della depressione ed attenuando l’ansia.

Risultati positivi ci sono stati anche con il consueling, mentre le terapie farmacologiche sono risultate meno efficaci.

Per capire perché l’agopuntura può essere uno dei rimedi naturali contro la depressione e l’ansia, bisogna fare un viaggio in cina, dove la depressione ha collocamento in organi del nostro corpo ben precisi, la Milza, lo Stomaco ed il fegato.
Quando questi tre organi non vivono in armonia la depressione può fare capolino, ed ecco che l’agopuntura può intervenire.

L’agopuntura agisce nei punti relativi ai tre organi indicato, in particolar modo su di un punto chiamato Guanyuan, qualche sotto l’ombelico.

L’agopuntura quindi fa da riequilibratore coinvolgendo anche la sfera emotiva e nella cura della depressione è utile come coadiuvante per una terapia psicoterapica in atto ma soprattutto nella fase in cui si comincia a sospendere la terapia farmacologica.

Agopuntura contro la depressione, come funziona?

Nella pratica dell’agopuntura vengono inseriti degli aghi in determinati punti del corpo situati su dei “meridiani” che percorrono il nostro corpo, ed ogni meridiano corrisponde ad un organo.

Potremmo immaginare i meridiani come fossero delle strade, all’interno delle quali è convogliata la nostra energia.
Quando non stiamo bene si creano dei blocchi, degli ingorghi, come se vi fosse un incidente lungo il percorso, e l’agopuntura serve appunto a fare da sblocco per far rifluire l’energia.

Per fare un esempio per capire meglio i meridiani e l’associazione tra emozioni e organi, in medicina cinese il fegato è associato alla rabbia, non per niente anche noi occidentali diciamo “farsi un fegato così” quando ci riferiamo a situazioni che ci fanno rodere.

La medicina tradizionale cinese riconosce anche che le emozioni hanno un effetto fisiologico sul corpo, e attribuisce cinque emozioni a cinque elementi:

  • All’acqua corrisponde la paura
  • Al legno corrisponde la rabbia
  • Al fuoco corrisponde al felicità
  • Alla terra corrisponde la preoccupazione
  • Ai metalli corrisponde il dolore

L’agopuntura è una pratica che è stata molto studiata dalla medicina occidentale ed è stata recentemente riconosciuta come trattamento valido per alcune condizioni.
E’ stato dimostrato che il suo uso favorisce il rilascio di endorfine e antidolorifici naturali, mentre nella medicina cinese c’è anche la convinzione che serva a riequilibrare l’energia che scorre nei nostro organi.

Il Journal of Endocrinology ha pubblicato pochi anni fa un articolo su alcuni studi fatti sugli animali dove in alcuni ratti, dopo essere stati sottoposti a condizioni di stress, con la successiva pratica di agopuntura si sono notevolmente abbassati i valori di alcuni ormoni.

Quest ormoni sarebbero tra i corresponsabili dello stress, e secondo uno degli autori dello studio, Ladan Eshkevari, le prove fatte indicano l’effetto protettivo dell’agopuntura contro lo stress.

Sia chiaro che la pratica dell’agopuntura non può trattare la depressione da sola, ma può essere un ottimo coadiuvante nei trattamenti standard per curare l’ansia e la depressione, sia essa una cura farmacologia o una terapia psicoterapeuta.

Se ti è piaciuto questo articolo o sei interessato ad altri metodi naturali per combattere la depressione prova a leggere anche come curare la depressione con le erbe.

Alla prossima,
Lo Psicologo Veneto.

Psicologo veneto